Senza categoria

ESAME E TRATTAMENTO INTEGRATO DEL PIEDE E DELL’ARTO INFERIORE E LE IMPLICAZIONI GIURIDICO PROFESSIONALI ALLA LUCE DELLA L. 3/18

Postato il Aggiornato il

trattamento-integrato-del-piede-e-dellarto-inferiore

SEMINARIO : “ESAME E TRATTAMENTO INTEGRATO DEL PIEDE E DELL’ARTO INFERIORE E LE IMPLICAZIONI GIURIDICO PROFESSIONALI ALLA LUCE DELLA L. 3/18.”

Caserta 11 maggio 2019

Sede del Corso:  Grand Hotel Vanvitelli, Viale Carlo III – 81100 Caserta (CE)

  Crediti ECM 8

  posti disponibili 99

Seminario gratuito, aperto a tutte le Professioni dell’area Riabilitativa.

In occasione del seminario, si dà la possibilità ai partecipanti di iscriversi al Sindacato Professionale Italiano Fisioterapisti e Area Riabilitativa al costo agevolato di 100,00 euro.

FINALITA’ DEL SEMINARIO

 Teoria: Cenni di biomeccanica del piede e correlazioni con l’arto inferiore

Pratica: Valutazione statica e dinamica dell’arto inferiore ed esame della camminata

Casi clinici: Trattamento delle principali patologie di piede, ginocchio, anca e rachide. Autonomia nell’esercizio professionale. Rispetto delle vigenti normative

Obiettivi

Il seminario ha la finalità di consentire al Professionista della riabilitazione di operare autonomamente nella valutazione delle problematiche legate alle alterazioni posturali da iperpronazione e non corretto appoggio del piede, nonché l’approfondimento degli che regolamentano le professioni sanitarie dell’area riabilitativa, sotto il profilo giuridico e deontologico, attraverso le leggi vigenti . Dare il giusto risalto all’ autonomia professionale raggiunta dopo varie lotte e approfondire il significato di autonomia sotto l aspetto delle responsabilità che comporta quali ad esempio la tenuta della cartella riabilitativa.

Alla fine del seminario il partecipante sarà in grado di risolvere efficacemente (intervenendo sulla causa e non sul sintomo) le possibili patologie dell’arto inferiore e rachide che derivano da alterazioni posturali ascendenti e conoscere gli aspetti giuridico-professionali in tale ambito.

Responsabile Scientifico

provider
LEGGI LA SCHEDA DEL SEMINARIO E SCARICA LA BROCHURE

Dott.Ferrara Roberto,  Segretario Naz.le Spif Ar

Responsabile Organizzativo

Dott.ssa Brazzale Veronica, Uff. Formazione Spif Ar

Docenti:

Dott. Del Bello Michele, Dottore in Fisioterapia

Dott. Bisesi Francesco, Tesoriere Nazionale Spif Ar

Dott. Ferrara Roberto, Segretario Nazionale Spif Ar

Dott. Locicero Francesco, Ufficio Sanità privata convenzionata Spif Ar.


Al fine del seminario si terrà l’Assemblea Regionale Spif Ar Campania.


 

Annunci

LA TERAPIA MANUALE NELLE DISFUNZIONI DEL RACHIDE

Postato il Aggiornato il

immagine2FINALITA’ DEL CORSO 

L’obiettivo del corso è che il discente abbia al termine del percorso formativo una conoscenza globale delle principali disfunzioni vertebrali e del più moderno approccio attraverso tecniche di mobilizzazione, trazione, manipolazione e trattamento dei tessuti molli. In questo corso verrà fatta una panoramica della medicina manuale ed ortopedica per poi passare alle tecniche di terapia manuale più efficaci e riconosciute, prendendo in esame inizialmente il rachide cervicale per poi arrivare fino al tratto lombosacrale. Il corso non ha la pretesa di essere esauriente in ogni singola metodica ed ovviamente rimanda a corsi ufficiali; tuttavia è certamente possibile comprendere quali manovre siano effettivamente più efficaci di altre e quindi in grado di indirizzare il fisioterapista verso una migliore presa in carico del paziente con disfunzioni del rachide.

Scarica la brochure e la scheda di iscrizione

posti disponibili : 30

immagine4

Responsabile Scientifico

Dott.ssa Brazzale Veronica Fisioterapista, Responsabile Formazione SPIF AR

 Responsabile Organizzativo

 Dott. Gilberto Colombo Fisioterapista, Segretario Spif Ar Lombardia

 Docente:

 Dott. Fulvio Vitiello

 Dottore in Fisioterapia, Dottore in Scienze Motorie

Specializzato in:

Medicine de la Thérapie Manuelle,  Certificate in  Spynal Manual Therapy,  Posturologia,

Dottore in Giurisprudenza

 

 

Il trattamento della Core Stability attraverso LA TECNICA “APPROCCIO VARIABILE” 17 – 18 NOVEMBRE 2018 CHIETI

Postato il Aggiornato il

ATC2Abstract:

Nella fisioterapia tradizionale tanto ortopedica quanto neurologica, l’approccio al recupero e al miglioramento funzionale implica quasi sempre attività che coinvolgono l’escursione di segmenti articolari, o attraverso esercizi aspecifici oppure attraverso esercizi finalizzati al raggiungimento di obiettivi funzionali (prendere un bicchiere, calciare una palla, allenare l’equilibrio etc.). Molto spesso però la parte di riabilitazione dedicata agli aspetti automatici del movimento viene presa poco in considerazione quando addirittura non considerata del tutto. Eppure l’automatismo, per quanto appreso, rappresenta il substrato indispensabile al movimento volontario. Diventa indispensabile dunque intervenire con tecniche che possano “dialogare” più compiutamente con gli aspetti relativi all’organizzazione automatica del movimento. Da un punto di vista neurofisiologico i presupposti su cui si fonda la tecnica “Approccio Variabile” sono fondamentalmente due: l’organizzazione funzionale del SNC ed il fuso neuromuscolare. La complessa rete di interazioni dei sistemi corticali e sottocorticali permette l’integrazione di stimoli visivi, vestibolari, motori, sensitivi e propriocettivi, indispensabile per la gestione dei riflessi spinali, schemi di movimento già prestabiliti, ma adattabili al compito motorio secondo quel meccanismo che prende il nome di “atteggiamento funzionale”(Eric R. Kandel, James H. Schwartz, Thomas M. Jessell: Principi di Neuroscienze). La Tecnica “Approccio Variabile” pone quindi l’attenzione, sulla più estesa struttura recettoriale, nonché produttrice di movimento, che è il muscolo, informandolo col fine di stimolare risposte adeguate e significative da parte del sistema nervoso, sia automatiche che volontarie, e di osservare la capacità di adattamento neuromotorio di ogni paziente sia neurologico che ortopedico.

SCARICA LA BROCHURE                     SCARICA LA SCHEDA DI ISCRIZIONE

COSTI CHIETI

 

 

Il trattamento manuale nelle principali disfunzioni del rachide cervico-dorsale

Postato il Aggiornato il

palmiFinalità  del corso

 

Il trattamento delle principali sindromi disfunzionali del rachide cervico-dorsale attraverso la terapia manuale è un corso esclusivamente rivolto a fisioterapisti che hanno un ottima conoscenza dell’anatomia e della fisiologia articolare di tale distretto oltre quelle che sono le problematiche ad esso inerenti.

Durante il corso i discenti avranno modo di visionare e mettere in atto le principali tecniche di terapia manuale ideate da illustri e autorevoli terapeuti quali R. Maigne, J.Cyriax, B. Mulligan, M. Bienfait e D. Butler oltre che apprendere come effettuare una corretta valutazione e dunque diagnosi differenziale.

Il corso non ha la pretesa di formare terapisti manuali bensì orientarli verso un successivo approfondimento nel trattamento di tali disfunzioni.

 

Il corso è accreditato ECM e destinato alle seguenti figure professionali:

FISIOTERAPISTI

SCARICA LA BROCHURE

SCARICA LA SCHEDA DI ISCRIZIONE

 

Responsabile Scientifico

Dott. Ricucci G. Lorenzo Fisioterapista Responsabile  SPIF AR 

Responsabile Organizzativo

Dott. Vincenzo Genovese Fisioterapista Segretario Spif Ar Regione Calabria

Docente

Fulvio Vitiello 

 Dottore in Fisioterapia, Dottore  in Scienze Motorie

Specializzato in:  Medicine de la Thérapie Manuelle,  Certificate in  Spynal Manual Therapy,  Posturologia, Dottore in Giurisprudenza.

Costi di iscrizione

COSTI PALMI

Per informazioni scrivere a formazione@spif.it

 

 

 

SEMINARIO PROFESSIONI DELL’AREA RIABILITATIVA ASPETTI GIURIDICI E DEONTOLOGICI IPOTESI A CONFRONTO VERSO L’ORDINE

Postato il Aggiornato il

donorione

CORSO GRATUITO

8  E.C.M.

OBIETTIVI DEL CORSO

Approfondire gli aspetti che regolamentano le professioni sanitarie dell’area riabilitativa, sotto il profilo giuridico e deontologico, attraverso le leggi vigenti.

Dare il giusto risalto all’autonomia professionale raggiunta dopo varie lotte e approfondire il significato di autonomia sotto l’aspetto delle responsabilità che comporta quali ad esempio la tenuta della cartella riabilitativa.

Il percorso per costituire l’Albo professionale, ipotesi a confronto

A CHI È RIVOLTO

Il corso è rivolto a tutti i professionisti  dell’area riabilitativa.

Scarica la brochure e la scheda di iscrizione

 

SEDE E DATA DEL CORSO

Il corso si terrò Sabato 24 Febbraio presso il Teatro del Centro Don Orione – Via Vesuvio, 14 – Ercolano.

MODALITÀ DI ISCRIZIONE

L’iscrizione va inviata entro il 19 Febbraio 2018 all’indirizzo mail segreterianazionale@spif.it.

L’iscrizione comprende la partecipazione al corso e l’attestazione ECM per I primi 100 iscritti.

MODALITÀ DI PAGAMENTO

La partecipazione al corso è gratuita. Si dà anche la possibilità di potersi iscrivere allo spif-ar in sede corsuale.

CREDITI EROGATI E NUMERO PARTECIPANTI

I crediti erogati a conclusione dell’attività seminariale sono 8.  Il numero massimo di partecipanti è 100.

RESPONSABILE SCIENTIFICO

Dott. Ft. Ferrara Roberto

 RELATORI

Dott. Ft. Francesco Bisesi DOTT. IN FISIOTERAPIA

Dott. Ft. Roberto Ferrara SEGRETARIO NAZIONALE SPIF-AR

Dott. Ft. Elvino Matassa RESP. FORMAZIONE NAZIONALE  SPIF-AR

Dott. Ft.  Sebastiano Reale RESP. NAZ.LE SANITA’  SPIF-AR

RESPONSABILE ORGANIZZATIVO

Dott. Ft. Giovanna Di Fiore UFFICIO LEGALE SPIF-AR

SEGRETERIA ORGANIZZATIVA

Dott. Ft. Domenico Oliva  +39 3342528264

Dott. Ft. Vincenzo Cozzolino  +39 3477650624

segreterianazionale@spif.it

 

PROVIDER – Virvelle srl n. 5352

Codice evento 217336

Obiettivo di Sistema: 16 – Etica, bioetica e deontologia

CORSO FORMATIVO: “ ATS BRIANZA – FISIOTERAPISTI E COLLABORAZIONE NELL’AREA DEI CRONICI“

Postato il Aggiornato il

ATS BRIANZACORSO FORMATIVO: “ ATS BRIANZA – FISIOTERAPISTI E COLLABORAZIONE NELL’AREA DEI CRONICI“

Questo evento è organizzato da
SPIF AR LOMBARDIA
5 CREDITI ECM 

Questo evento è accreditato 5352-211143

Il corso è destinato alle seguenti figure professionali:

Fisioterapisti e Medici

COSTO ISCRIZIONE:

ISCRITTI SPIF AR : GRATUITO

NON ISCRITTI SPIF AR : 40 

In collaborazione con :
SaPIR- SOCIETA’COOPERATIVA P.IVA E CF
04238400610

COMPETENZE TECNICO PROFESSIONALI:

Il corso permetterà al discente di conoscere le possibilità che la nuova riforma Sanitaria  Regione Lombardia concede all’area riabilitativa.
In particolare verranno analizzate le risorse che il SSR della Lombardia mette a disposizione delle ATS (Aziende Territoriali Sanitarie) lombarde in riferimento all’Area dei Cronici, attraverso il contributo di personalità importanti nel Contesto regionale
.

COMPENTENZE DI PROCESSO:

Acquisizione di competenze  operative e gestionali in tutta l’area riabilitativa che consenta una gestione dei pazienti cronici legata all’efficienza e , contemporaneamente, alla razionalizzazione delle risorse. Tali ausili saranno valutati e adattati con conformità e in maniera funzionale al contesto di lavoro in cui ci si troverà ad operare.

COMPETENZE DI SISTEMA:

Sviluppo di capacità di analisi e comprensione del contesto in cui si è chiamati ad operare e delle sue peculiarità attraverso la corretta interazioni professionali sulla base dei nuovi indirizzi regionali in area riabilitativa legata alla nuova visione della patologia cronica.

Scarica la brochure     –      Scarica la scheda di iscrizione

Per informazioni e iscrizioni:
SEGRETERIA SPIF AR LOMBARDIA
Tel. 3397542459
lombardia@spif.it
“Le iscrizioni sono aperte e chiuderanno ad
esaurimento dei posti disponibili”

SEMINARIO PROFESSIONI DELL’AREA RIABILITATIVA ASPETTI GIURIDICI E DEONTOLOGICI

Postato il Aggiornato il

imtrapEDUCAZIONE CONTINUA IN MEDICINA

L’evento è stato accreditato dalla Consulting& Global Service s.r.l., provider accreditato presso l’Assessorato alla Salute della Regione Sicilia, n. 172.
La Consulting& Global Service s.r.l. eroga formazione sia residenziale che FAD finalizzata all’acquisizione di competenze specifiche in ambito  sanitario e all’aggiornamento scientifico permettendo l’acquisizione di crediti ECM validi su tutto il territorio della Regione Siciliana.
L’ECM è il processo attraverso il quale il professionista della salute si mantiene aggiornato per rispondere ai bisogni dei pazienti, alle esigenze del Servizio sanitario e al proprio sviluppo professionale.
La formazione continua in medicina comprende l’acquisizione di  nuove conoscenze, abilità e attitudini utili a una pratica competente ed esperta.


OBIETTIVI DEL CORSO
Approfondire gli aspetti che regolamentano le professioni sanitarie dell’area riabilitativa, sotto il profilo giuridico e deontologico, attraverso le leggi vigenti . Dare il giusto risalto all’autonomia professionale raggiunta dopo varie lotte e approfondire il significato di autonomia sotto l aspetto delle responsabilità che comporta quali ad esempio la tenuta della cartella riabilitativa .
A CHI È RIVOLTO
Il corso è alle professioni sanitarie dell’area riabilitativa
SEDE DEL CORSO
15 ottobre 2017 mazara del vallo ( tp) in via Bagno 49 presso l’Auditorium Mario Caruso.
MODALITÀ DI ISCRIZIONE
L’iscrizione va eseguita entro il 08/10/2017 on line al sito www.cgsconsulting.it sezione formazione, ecm.
L’iscrizione comprende la partecipazione al corso, attestato di partecipazione e crediti ECM per iprimi 100 iscritti.

MODALITÀ DI PAGAMENTO
L’iscrizione è gratuita
Si da anche la possibilità di potersi iscrivere allo spif‐ar in sede di assemblea.


CREDITI EROGATI E NUMERO PARTECIPANTI
I crediti erogati a conclusione dell’attività seminariale sono 9. Il numero massimo di partecipanti è 100.

Scarica la brochure e la scheda di iscrizione

RELATORI:
Dott.FT FERRARA ROBERTO – SEGRETARIO NAZIONALE SPIF‐AR
Dott. FT BISESI FRANCESCO – TESORIERE NAZIONALE SPIF‐AR
Dott.FT REALE SEBASTIANO – DIRIGENTE NAZ.LE SPIF‐AR
Dott. FT LOCICERO FRANCESCO – SEGRETARIO REGIONALE SPIF‐AR

SEGRETERIA ORGANIZZATIVA

Consulting& Global Service s.r.l.
Via Duca 6, Serradifalco (CL) 93010
0934 93 24 80 (Tel/Fax)
cgs@cgsconsulting.it
www.cgsconsulting.it
PROVIDER ECM N. 172

RESPONSABILE ORGANIZZATIVO
Dott. Ft.
Francesco Locicero ‐ Cell 333.98.15.429
Segret. Prov,le
RESPONSABILE SCIENTIFICO
Dott. Ft.
Roberto Ferrara