EBM in riabilitazione: applicabilità e criticità nella pratica clinica

Postato il

ebm-atcIl Gruppo Studio e Ricerca ATC® nasce come spazio di crescita professionale all’interno dell’Associazione ATC® (Approccio Terapeutico Combinato) e con il presente convegno si propone l’obiettivo di introdurre i professionisti del mondo della riabilitazione ad un approccio critico nei confronti dell’EBP. L’esigenza scaturisce dalla constatazione che attualmente la necessità di dimostrare l’efficacia della fisioterapia è diventata prerogativa della conoscenza per-tanto la maggior parte delle metodiche o/e tecniche riabilitative stanno cercando di provare la propria efficacia in ricerca clinica.
La fisioterapia basata sulle evidenze implica sempre l’utilizzo delle migliori evidenze disponibili integrando l’espe-rienza professionale, le preferenze dei pazienti compatibili con il contesto ambientale/organizzativo al fine di formulare il miglior intervento riabilitativo.
A conclusione del Convegno il professionista sarà in grado di trovare, riconoscere, valutare ed implementare le migliori evidenze scientifiche ricorrendo però al proprio giudizio professionale per interpretare le indagini pertinenti rispetto allo specifico paziente e adottare la decisione clinica rispetto alla situazione clinica attuale nonché modificare la scelta terapeutica in funzione alle preferenze del paziente.

DESTINATARI : Massimo 50 tra Fisioterapisti e Medici Specialisti in Medicina Fisica e Riabilitazione.

7,1 Crediti ECM
Costo: euro 40,00 iscritti SPIF euro 35,00

Scarica la scheda di iscrizione

IL CONCETTO ATC® E LA TECNICA “APPROCCIO VARIABILE”

Postato il

19,5 CREDITI
19-20 Novembre 2016
Presso:
Salus Fisiokinesiterapia Service S.r.l.
Via San Martino n° 24
San Giorgio a Cremano (NA)
GRATUITO PER GLI ISCRITTI
S.P.I.F.
Regione Campania

L’unico recettore a possedere un’innervazione efferente moto ria oltre quella afferente sensitiva è il fuso neuromuscolare, che oltre ad “informare” il SNC, viene da questo modulato durante la sua attività di “informatore” . Le informazioni
sulla lunghezza fornite dai fusi vengono utilizzate dal cervello per la percezione della posizione dei segmenti muscolo scheletrici e il controllo motorio.Il SNC dunque attraverso
il fuso, può controllare il flusso delle informazioni sensitive che riceve e può, così, generare forza muscolare adeguata con conseguenti modificazioni della lunghezza del muscolo grazie a tre fattori: lunghezza iniziale del muscolo, velocità di variazione di questa lunghezza e i carichi che si oppongo no al movimento, gravità compresa. Tutto ciò è premessa indispensabile per muovere gli arti, mantenere la postura ed eseguire con precisione vari compiti motori. La tecnica dell’Approccio Variabile sottende i concetti sopra esposti seppur brevemente, proponendo un intervento manuale sul
muscolo (direttamente ed indirettamente) con l’obiettivo di rivolgere ai muscoli “domande specifiche” per ottenere una risposta muscolare adeguata e significativa sia su base volontaria che automatica e richiedendo ai muscoli tanto compiti di tenuta quanto di movimento. La tecnica propone una varietà ed una sequenza di interventi, con un dettaglio clini co di estrema precisione, che si interfaccia grazie ad un at tento ragionamento clinico, col sistema Uomo- movimento e, come nel corso base , senza “separarlo” in paziente orto
pedico o neurologico, ma valutandolo nel suo insieme “bio neuro-meccanico”.

Scheda d’iscrizione

“IL DOLORE VERTEBRALE: UN APPROCCIO GLOBALE ATTRAVERSO LA TERAPIA MANUALE” (Corso di 2° livello)

Postato il Aggiornato il

immagineFINALITA’ DEL CORSO

L’obiettivo del corso è che il discente abbia al termine del percorso formativo una visione globale delle cause del dolore vertebrale e del più moderno approccio secondo ebm attraverso tecniche di mobilizzazione, trazione, manipolazione e trattamento dei tessuti molli. Verrà fatta una panoramica della medicina manuale ed ortopedica per poi passare alle tecniche di terapia manuale più efficaci e riconosciute. Il corso non ha la pretesa di essere esauriente in ogni singola metodica ed ovviamente rimanda a corsi ufficiali, tuttavia è certamente possibile comprendere quali corsi siano effettivamente indispensabili per una formazione che ogni fisioterapista che vorrà specializzarsi nella terapia manuale dovrà necessariamente frequentare, letture consigliate e molto altro. Un primo step che eviterà di certo scelte errate e dunque dispersione di tempo ed energie.

Sede:

LA FONTE ONLUS Sede di Bergamo Via Buratti, 57
 5-6 e 26-27 novembre 2016

Il corso è accreditato ECM e destinato alle seguenti figure professionali:
FISIOTERAPISTI

COSTI DI ISCRIZIONE:

ISCRITTI SPIF AR  :             190€
NON ISCRITTI SPIF AR  :   240€

(salvo esaurimento dei posti disponibili)

TIMELINE:
dal 1-9-2016 al 30-9-2016 la priorità sarà data agli iscritti SPIF AR che hanno svolto il corso di 1° livello in fisioterapia sportiva
dal 30-9-2016 il corso è aperto a tutti i fisioterapisti dando la precedenza agli iscritti o a coloro che hanno svolto già corsi in terapia manuale o fisioterapia dello sport

Questo evento è organizzato da SPIFAR LOMBARDIA

Per informazioni e iscrizioni:
SEGRETERIA SPIFAR LOMBARDIA
Tel. 3397542459
lombardia@spif.if

40,6 CREDITI ECM

Responsabile Scientifico : Dott. Fulvio Vitiello

 Responsabile Organizzativo :  Dott. Gilberto Colombo / Fisioterapista Segretaria Reg. Lombardia

Docente :  Fulvio Vitiello

Scarica la brochure            Scarica la scheda di iscrizione

EBM in riabilitazione: applicabilità e criticità nella pratica clinica

Postato il

atc CATANIA

Sede da definire

DATA : 26 Novembre 2016

7,1 Crediti ECM

Costo: euro 40,00 iscritti SPIF AR euro 35,00

DESTINATARI:
Massimo 50 tra Fisioterapisti e Medici Specialisti in Medicina Fisica e Riabilitazione

 

Il Gruppo Studio e Ricerca ATC nasce come spazio di crescita professionale all’interno dell’Associazione ATC (Approccio Terapeutico Combinato) e con il presente con-vegno si pone l’obiettivo di introdurre i professionisti del mondo della riabilitazione ad un approccio critico nei con-fronti dell’EBP. L’esigenza scaturisce dalla constatazione che attualmente la necessità di dimostrare l’efficacia della fisioterapia è diventata prerogativa della conoscenza per-tanto la maggior parte delle metodiche o/e tecniche riabili-tative stanno cercando di provare la propria efficacia in ricerca clinica.
La fisioterapia basata sulle evidenze implica sempre l’uti-lizzo delle migliori evidenze disponibili integrando l’espe-rienza professionale, le preferenze dei pazienti compatibili con il contesto ambientale/organizzativo al fine di formula-re il miglior intervento riabilitativo.
A conclusione del seminario il professionista sarà in grado di trovare, riconoscere, valutare ed implementare le miglio-ri evidenze scientifiche ricorrendo però al proprio giudizio professionale per interpretare le indagini pertinenti rispetto allo specifico paziente e adottare la decisione clinica ri-spetto alla situazione clinica attuale nonché modificare la scelta terapeutica in funzione alle preferenze del paziente.

MODALITA’ DI ISCRIZIONE
Inviare la seguente scheda di iscrizione  compilata in stampatello unitamente alla ricevuta del bonifico al seguente indirizzo e-mail :
info@av-eventieformazione.it

oppure compilando il modulo di iscrizione
presente nella pagina CALENDARIOEVENTI del sito http://www.av-eventieformazione.it

SEMINARIO:PROFESSIONI DELL’AREA RIABILITATIVA ASPETTI GIURIDICI E DEONTOLOGICI

Postato il

SEMINARIOct SEMINARIO GRATUITO

PROFESSIONI DELL’AREA RIABILITATIVA
ASPETTI GIURIDICI E DEONTOLOGICI

CREDITI ECM N. 7,5

SEDE DEL CORSO
08 maggio 2016, Istituto Lucia Mangano, Via A. di San Giuliano 87 Sant’Agata Li Battiati (Catania).

OBIETTIVI DEL CORSO
Approfondire gli aspetti che regolamentano le professioni sanitarie dell’area riabilitativa, sotto il profilo giuridico e deontologico, attraverso le leggi vigenti . Dare il giusto risalto all’autonomia professionale raggiunta dopo varie lotte e approfondire il significato di autonomia sotto l aspetto delle responsabilità che comporta quali ad esempio la tenuta della cartella riabilitativa .

A CHI È RIVOLTO: Il corso è rivolto alle professioni sanitarie dell’area riabilitativa.

MODALITÀ DI ISCRIZIONE:
L’iscrizione va eseguita entro il 04/05/2016 on line al sito www.cgsconsulting.it sezione formazione, ecm. L’iscrizione comprende la partecipazione al corso, attestato di
partecipazione e crediti ECM per iprimi 100 iscritti.

MODALITÀ DI PAGAMENTO: L’iscrizione è gratuita
Si da anche la possibilità di potersi iscrivere allo spif-ar in sede di assemblea

SCARICA LA BROCHURE E LA SCHEDA DI ISCRIZIONE

SEGRETERIA ORGANIZZATIVA

Consulting& Global Service s.r.l.
Via Duca 6, Serradifalco (CL) 93010 0934 93 24 80 (Tel/Fax)
cgs@cgsconsulting.it – www.cgsconsulting.it PROVIDER ECM N. 172

RESPONSABILE ORGANIZZATIVO
Dott. Ft. Francesco Locicero – Cell 333.98.15.429
Segretario  Prov.le SPIF AR

RESPONSABILE SCIENTIFICO
Dott. Ft. Roberto Ferrara

 

“IL DOLORE VERTEBRALE: UN APPROCCIO GLOBALE ATTRAVERSO LA TERAPIA MANUALE”

Postato il Aggiornato il

vit

FINALITA’ DEL CORSO

L’obiettivo del corso è che il discente abbia al termine del percorso formativo una visione globale delle cause del dolore vertebrale e del più moderno approccio secondo ebm attraverso tecniche di mobilizzazione, trazione, manipolazione e trattamento dei tessuti molli. Verrà fatta una panoramica della medicina manuale ed ortopedica per poi passare alle tecniche di terapia manuale più efficaci e riconosciute. Il corso non ha la pretesa di essere esauriente in ogni singola metodica ed ovviamente rimanda a corsi ufficiali, tuttavia è certamente possibile comprendere quali corsi siano effettivamente indispensabili per una formazione che ogni fisioterapista che vorrà specializzarsi nella terapia manuale dovrà necessariamente frequentare, letture consigliate e molto altro. Un primo step che eviterà di certo scelte errate e dunque dispersione di tempo ed energie.

Il corso sarà accreditato ECM e destinato
alle seguenti figure professionali:
FISIOTERAPISTI

COSTI DI ISCRIZIONE:

STUDENTI 2-3 ANNO :       150 €
ISCRITTI SPIF AR  :             150€
NON ISCRITTI SPIF AR  :   250€ (con iscrizione Spif Ar inclusa)

Dopo il 20/04/2016, maggiorazione del 20%

Questo evento è organizzato da SPIFAR PUGLIA
40,6 CREDITI ECM

Responsabile Scientifico : Dott. Silvia  Moglia / Responsabile Ufficio Formazione SPIF AR

 Responsabile Organizzativo :  Dott. Antonella Greco / Fisioterapista Segretaria Reg. Puglia

Docente :  Fulvio Vitiello

Scarica la brochure                 Scarica la scheda di iscrizione

Per informazioni:

corsovitiellotaranto@spif.it

Dott.ssa Antonella Greco 329 8219592

 possibilità di soggiorno presso la struttura Tursport a prezzo convenzionato . Per info: tel 099 7330111

 

Corso ATC Approccio Terapeutico Combinato

Postato il Aggiornato il

atc2CORSO BASE ATC

APPROCCIO TERAPEUTICO COMBINATO

50 CREDITI ECM

Presso Cooperativa Insieme per “l’albero di Andrea”

Via Codavolpe Giarre (CT)

Date:

27-28-29 maggio 2016  

24-25-26 giugno 2016

23-24-25 settembre 2016

21-22-23 ottobre 2016

DOCENTI
Giuseppe Cultrera Fisioterapista, Libero Professionista (Giarre – Ct)

TUTOR
Maria Russo Fisioterapista, Villaggio S. Giuseppe (Aci S. Antonio – Ct)
Francesco Maida Fisioterapista, Casa di Cura Morana (Marsala – Tp)

SCARICA LA BROCHURE E SCHEDA DI ISCRIZIONE